News

Dopo un anno esatto dall’ultima gara master, il Comitato Regionale Emilia Romagna ha scelto lo Stadio del Nuoto di Riccione come sede dei Campionati Regionali Master di Nuoto  che si sono svolti in modo inconsueto, con una partecipazione ridotta di atleti ed una formula studiata ad hoc in osservanza delle norme anti Covid. Grazie all'accordo che il nostro Comitato Regionale, erano presenti alla manifestazione anche cinque atleti della FINP,  Federazione Italiana Nuoto Paralimpico.

La mattinata si è aperta con i 1500 sl, primo turno di gare, per proseguire fino all'ora di pranzo con i 100 e 200 misti, i 50 dorso, 100 e 200 stile libero, 200 rana ed i 50 farfalla. In quest'ultima gara, l'atleta Zironi Fabio della società Ferraranuoto ha ottenuto il nuovo record italiano nei 50 fa categoria M25 con il tempo di 24"29.
Nel pomeriggio, prima di riprendere le gare, è stato osservato un minuto di silenzio in memoria di Ilario Pontieri, dirigente del CN Uisp Bologna e consigliere nazionale Nuoto Uisp che, con passione e generosità, ha rappresentato un esempio per atleti e dirigenti.
La manifestazione è proseguita con il programma gare, 200 dorso, 100 rana, 100 dorso 200 farfalla, 50 stile libero, 800 stile libero, 400 misti, 400 stile libero, 100 farfalla e 50 rana. Anche in questa sessione di gare, è stato siglato un record italiano; artefice Silvia Parocchi del Molinella Nuoto che nei 200 dorso, categoria M55 ha chiuso in 2.33.72 abbassato di ben 10 secondi il precedente primato.
Per quanto riguarda la classifica di società, si è laureata campione regionale la Seven Nuoto Master seguita dalla Polisportiva Comunale Riccione e dal San Marino Nuoto.